Sicilia: PSR 2014/2020. MISURA 6.4.B. CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO FINO AL 75% PER LA CREAZIONE E LO SVILUPPO DI IMPIANTI PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA DA FONTI RINNOVABILI.

Mia Immagine

L’operazione 6.4.b “Investimenti nella creazione e nello sviluppo di impianti per la produzione di energia da fonti rinnovabili” incentiva interventi per il sostegno agli investimenti per la creazione e lo sviluppo di attività extra-agricole destinate alla produzione, trasporto e vendita di energia proveniente da fonti rinnovabili.

SOGGETTI BENEFICIARI

Mia Immagine

I beneficiari della operazione sono gli agricoltori (imprenditori agricoli) ed i coadiuvanti familiari, che diversificano la loro attività extra-agricola indirizzandola verso la produzione di energia da fonti rinnovabili, le persone fisiche, le microimprese e le piccole imprese.

TIPOLOGIA DI INTERVENTI E SPESE AMMISSIBILI

Ristrutturazione e miglioramento di beni immobili strettamente necessari ad ospitare gli impianti e annesse nuove costruzioni purché strettamente legate agli impianti di produzione di energia;
Opere murarie, edili e di scavo per la realizzazione delle reti di distribuzione;
Acquisto di nuovi impianti, macchinari, attrezzature e forniture per la produzione di energia compresi quelli per la lavorazione e la trasformazione della materia prima;
Acquisto di hardware e software necessari all’attività;
Impianti di lavorazione di biomasse agro-forestali, purchè inseriti nel processo di produzione di energia;
Centrali termiche con caldaie alimentate prevalentemente a cippato o a pellets, aventi potenza massima di 1 MW elettrico;
Impianti per la produzione di energia da biomassa, aventi potenza inferiore ad 1 MW;
Impianti di produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili, aventi potenza massima di 200 KW per il fotovoltaico e di 60 KW per il minieolico, con divieto di realizzare impianti fotovoltaici a terra;
Impianti a biogas di potenza massima di 250 KW alimentati da sottoprodotti e da biomassa residuale di origine agricola e/o agroindustriale, e da colture non alimentari;
Impianti ausiliari finalizzati alla realizzazione delle tipologie previste ai punti precedenti e impianti di co-generazione per la produzione combinata di elettricità e calore;
Realizzazione e/o adeguamento di volumi tecnici e strutture necessari all’attività e di quanto necessario all’allacciamento alle linee elettriche.
Inoltre sono ammissibili le seguenti spese generali fino ad un massimo del 12%:

1) onorari di professionisti e/o consulenti, per:

studi di fattibilità;
valutazione di incidenza e di impatto ambientale;
stesura e predisposizione di tutti gli elaborati progettuali;
direzione, contabilizzazione, rendicontazione e collaudo dei lavori;
predisposizione della documentazione tecnico-contabile e amministrativa;
redazione del piano di sicurezza e coordinamento.
2) altre spese:

spese per consulenze finanziarie;
spese per la tenuta di conto corrente;
spese per garanzie fideiussorie per la concessione di anticipi;
spese inerenti all’obbligo di informazione e pubblicità sugli interventi finanziati dal FEASR (targhe, cartelloni, ecc.).
ENTITÀ E FORMA AGEVOLAZIONE

Il sostegno previsto in tutta l’operazione è concesso con un’intensità di aiuto del 75%.

La dotazione finanziaria del presente bando è parti a € 8.663.636,37.

La dotazione finanziaria dell’operazione 6.4.b per l’intero periodo di programmazione 2014-2020 è pari ad € 29.038.842,98 di spesa pubblica.

SCADENZA

Le domande potranno essere presentate dal 16.10.2017 al 31.01.2018.

 

Mia Immagine

Mia Immagine