Lazio: PSR 2014/2020. MISURA 6.4.2. CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO FINO AL 60% PER LA REALIZZAZIONE DI IMPIANTI PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA DA FONTI ALTERNATIVE.

Mia Immagine

Il presente bando pubblico attiva, nell’ambito della Misura 6 “Sviluppo delle aziende agricole e delle imprese” – Sottomisura 6.4 “Sostegno a investimenti nella creazione e nello sviluppo di attività extra-agricole” del PSR 2014/2020 del Lazio, la Tipologia di operazione 6.4.2 “Produzione di energia da fonti alternative”.

L’ operazione ha come scopo quello di sostenere l’agricoltura, di favorire la differenziazione dei redditi delle aziende agricole e forestali attraverso idonee forme di attività complementari che comprendano investimenti volti alla realizzazione di impianti per la produzione di energia da fonti alternative rinnovabili, da destinare alla vendita.

Mia Immagine

SOGGETTI BENEFICIARI

 

 

Possono beneficiare degli aiuti previsti dal presente bando gli agricoltori attivi.

TIPOLOGIA DI INTERVENTI AMMISSIBILI

Intervento A) – Produzione e distribuzione di energia ottenuta da pompe di calore a bassa entalpia, ovvero quelle che sfruttano lo scambio termico con il sottosuolo;

Intervento B) – Produzione e distribuzione di energia ottenuta da impianti di micro-cogenerazione/trigenerazione alimentati a biomasse, per la produzione di energia elettrica e calore (cogenerazione), oppure di energia elettrica, calore e freddo (trigenerazione), solo se una percentuale almeno pari al 50% di energia termica è utilizzata per l’autoconsumo;

Intervento C) – Produzione e distribuzione di energia ottenuta da impianti solari fotovoltaici, per la produzione di energia elettrica;

Intervento D) – Produzione e distribuzione di energia ottenuta da impianti solari termici, per la produzione di calore sotto forma di acqua calda;

Intervento E) – Produzione e distribuzione di energia ottenuta da impianti mini-eolici e micro-eolici, per la produzione di energia elettrica;

Intervento F) – Installazione di sistemi intelligenti di stoccaggio di energia termica ed elettrica, quali ad esempio accumulatori, solo se associati ai sistemi di produzione di energia di cui ai precedenti interventi.

TIPOLOGIA DI SPESE AMMISSIBILI

Sono ammissibili a sostegno le spese per:

A) Investimenti materiali

Sono ritenute ammissibili le spese per la costruzione, ristrutturazione e miglioramento di beni immobili e relativa impiantistica, per la produzione e la distribuzione di energia ottenuta da fonti rinnovabili (investimenti strutturali). Sono ammissibili opere murarie, edili e di scavo per la realizzazione di reti di distribuzione.

B) Dotazioni

Sono ammesse le spese per l’acquisto di nuove macchine e attrezzature e altre dotazioni aziendali, purché strettamente funzionali alla produzione e distribuzione di energia elettrica e/o termica da fonti rinnovabili.

C) Spese generali

Sono ritenute ammissibili le “spese generali” collegate alle spese per gli investimenti di cui alle sopra richiamate lettere A) e B), nel limite massimo del 12% della spesa ammissibili.

D) Investimenti immateriali

Sono ammissibili le spese per investimenti immateriali quali acquisto o sviluppo di software, realizzazione di siti internet, acquisizione di brevetti, licenze, diritti d’autore, marchi commerciali direttamente connessi all’attività finanziata.

ENTITÀ E FORMA AGEVOLAZIONE

L’intensità dell’aiuto è fissata nella misura massima del 40% della spesa ammissibile al finanziamento.

L’aliquota del sostegno è, per tutti i soggetti beneficiari, elevabile al 60% per:

investimenti effettuati da giovani agricoltori;
investimenti effettuati in determinate zone montane;
agricoltori che hanno assoggettato la propria azienda al metodo di agricoltura biologica e che hanno aderito alla Misura 11 del programma o agli agricoltori attivi che hanno aderito alla Misura 10 che realizzano investimenti strettamente connessi all’impegno agro-climatico-ambientali.
Il costo totale dell’investimento richiesto ed ammissibile al finanziamento non potrà mai essere superiore a € 500.000,00.

Per il finanziamento delle domande di sostegno inoltrate ai sensi del presente bando e ritenute ammissibili, sono stanziati complessivamente € 3.000.000,00.

SCADENZA

La presentazione delle domande di sostegno deve avvenire entro le ore 18,00 del 15.01.2018.

 

Mia Immagine

Mia Immagine